BOTTEGA VERDE KAJAL IN STICK



BOTTEGA VERDE
KAJAL IN STICK














Come avrete fatto caso, raramente faccio review negative perchè tutti i prodotti da me postati sono miei, acquistati da me e quindi cerco mio malgrado di fare acquisti oculati, con la certezza o quasi che siano di mio gradimento usandoli e finendoli; ecco sta proprio qui la soddisfazione del tanto spendere: vedere la fine di un rossetto o il barottolino della crema pulito a lucido.
Questo è uno di quegli acquisti che finirà nel fondo del mio cassetto e immagino li resterà. E' che mi innervosisco perchè avevo riposto in lui tanta fiducia. Vi illustro così la storia che risale a qualche mese fa.
A Gennaio sono andata a Barcellona e sono capitata "casualmente" in un store Ives Rocher. Ho acquistato diverse cosine, ma ho lasciato giù a malicuore il kajal a forma di cono; bellissimo kajal con una scrivenza incredibile. Purtroppo ho desistito dall'acquisto per il semplice fatto che esiste in una sola versione: nero che più nero non si può. Dunque, non ho niente contro il nero, ma su di me sbatte da morire e avrei preferito un altro colore, che so un grigio talpa o un marrone dorato, ma niente Ives questa volta ha avuto il braccino corto ed ha pensato ad un solo colore. Peccato mi sono detta, rimanendo con un desiderio sospeso.
Il cono -no quello gelato- mi piace tanto e mi piace l'idea che si arrotondi a secondo dell'uso scostumato se ne faccia e quindi mi è rimasto nel cuore, fino a quando non ho visto da lontato che anche Bottega Verde faceva i suoi coni.
L'ho acquistato in preda al vecchio sentimento, ma su questo ho davvero gettato la spugna. Il colore è bellissimo, è il viola che vedete in foto, ma.......stop non c'è nient'altro.
Ha una leggera scrivenza e nella rima interna non si esprime proprio; in più dopo un po' mi arreca un leggero fastidio all'occhio. e si che c'erano tutte le premesse all'olio di argan e vitamine E doveva risultare un portento.
Il costo è di euro 6,99 scontato, ma mi rode ugualmente.
Ives, forse mi hai voluto punire, forse avrei dovuto acquistare il tuo, immagino che da lassù ti starai sganasciando dalle risate;)
Stella Cadente

9 commenti:

Dony ha detto...

Scusa Lisa,ma che c'entra la buonanima di Yves,sei entrata da Bottega Verde!

Dony ha detto...

Ho letto male il post,scusa Lisa... Comunque sono d'accordo,B.V. a volte mi ha profondamente delusa!

LaDamaBianca ha detto...

Mi spiace che non ti sia piaciuto. Anche io odio dover comprare qualcosa e poi non riuscire ad usarlo. Odio non finire i prodotti!
Buona serata!

Petulia ha detto...

Io invece mi ci trovo bene,da BV prendo solo la linea bioecologica e alcune cose,e il kajal è una di queste...
E' brutto comprare qualcosa e poi non trovarsi bene.

Lisa ha detto...

Oh Dony non avrei dovuto tradire la buonanima di Ives: ogni lasciata è persa......noooo per me solo rimandata;)
baci

Lisa ha detto...

Hai ragione damabianca la soddisfazione di terminare i prodotti è sempre grande sopratutto perchè mi sento meno spendacciona;)

Lisa ha detto...

Ciao Petulia,
beh io non mi sono trovata bene con questo, ma non l'ho mai bocciato come marchio e voglio dargli ulteriore appello.

Cristina ha detto...

Anch'io l'ho appena comprato e non mi è piaciuto per niente. Faccio molta fatica a metterlo, non scrive, e dopo poco tempo si auto-elimina....Pensavo fosse molto più morbido rispetto alle solite matite che devo per forza scaldare se voglio riuscire a stendere all'interno dell'occhio..Stessa cosa se non peggio

Anonimo ha detto...

provalo per uno smokey sfumato sulla palpebra...o sulla rima esterna (appena sotto le ciglia inferiori)..
Nelle rime interne dell'occhio è meglio una matita..
;)

Related Posts with Thumbnails