PULIZIA E MANUTENZIONE DEI PENNELLI E DEI PIUMINI

PULIZIA E MANUTENZIONE DEI PENNELLI E PIUMINI

Care amiche, desidero condividere, come vi avevo già annunciato, le varie cose che mi vengono insegnate e sempre in tema di trucco non possiamo tralasciare la pulizia e la manutenzione dei pennelli per il maquillage. Essi sono i nostri strumenti e dobbiamo curarli con la massima attenzione per diversi motivi; per una questione di igiene e per ottenere ogni qualvolta voi trucchiate il massimo del risultato.
Avevo già scritto di questa tecnica sul forum di passionexperilmakeup di Mauryzya, ma lo riepilogo per tutte voi. I pennelli vanno puliti passandoli nella trielina; lo so puzza da morire e la prima impressione che avrete sarà quella di dire:"la trielina?, ma non è troppo aggressiva?" . In realtà è il metodo più sicuro per portare via tutte le schifezze che con i pennelli a contatto della pelle raccogliamo. La modalità corretta è questa:
mettete la trielina in un barattolo di vetro (no plastica, mi raccomando), passate i pennelli nella trielina più volte delicatamente e quando notate che non scarica più potete tirarlo fuori e farlo asciugare. Il bello della trielina è anche questo, questa sostanza evapora velocemente e quindi i pennelli si asciugano in fretta e sono in breve pronti per l'utilizzo successivo. Se ci pensate bene inoltre, la trielina viene impiegata in lavanderia per la pulizia a secco perchè altamente igienizzante; quindi non vi "spaventate" della sostanza, usata con le giuste precauzioni non è dannosa ne per voi ne per i vostri pennelli. Certo è, cercate di respirarla il meno possibile e dopo l'uso non buttatela via subito, ma conservatela per almeno altre tre pulizie in quanto altamente inquinante. Conservatela in un barattolo di vetro a chiusura ermetica (quelli piccoli per fare il pomodoro vanno benissimo).
Non ero affatto motivata dall'usare questo metodo, anzi in verità all'inizio ero molto scettica anche per il semplice motivo che ero sicura che i miei pennelli sarebbero stati impregnati di trielina vita natural durante; in realtà mi sbagliavo, quando poi "massaggiate" le setole l'odore vola via. Un altro metodo da utilizzare per chi non gradisse affatto la trielina è l'alcool denaturato 90°. Non evapora immediatamente come la trielina, ma è un metodo anch'esso efficace.
I piumini invece, quelli per le ciprie (di velluto sono migliori), vanno lavati con sapone di marsiglia e fatte asciugare in orizzontale dando ogni tanto con i palmi delle mani la forma. Non vanno strizzati e neanche stesi.
In commercio comunque vi sono soluzioni detergenti sia per pennelli che per i piumini, ma se non volete spendere più del dovuto, questi sistemi casalinghi sono ottimi.
Se volete informazioni sui pennelli non esitate a chiedere, sarò contenta di chiarire i vostri dubbi. Un'altra persona che può darvi delucidazioni in merito è Mauryzya del blog passionexilmakeup.com.
Spero di esservi stata utile.
La Vostra Stella Cadente

4 commenti:

Dony ha detto...

Ma sai che io non sapevo di questo sistema di pulizia?Lì ho sempre lavati semplicemente con del sapone neutro...Ma se funziona come dici,perchè no?CIAO!!!!

Lisa ha detto...

Ciao Dony,
funziona funziona, rimarrai sconcertata e piacevolmente sorpresa nel constatare quanta sporcizia i pennelli raccolgono. Un abbraccio

mac addicted ha detto...

ciao Lisa, volevo domandarti: ma usi la trielina vera e propria? perché io sapevo che è cancerogena, e credo che ora in commercio si trovano più dei sostituti e non la trielina vera...posso chiederti cosa usi esattamente e dove l'hai comprata?

Lisa ha detto...

Ciao mac addicted,
si chiama Trixma e l'ho comprata alla Coop, ma la trovi ovunque. Vicino al nome c'è scritto "uguale alla Trielina" e si hai ragione tu c'è scritto "con possibili effetti cancerogeni".
Io non avevo fatto caso a questa importante dicitura e me ne scuso con tutte le mie lettrici per aver omesso questa cosa. Ritengo che sia ad ogni modo un metodo di pulizia per i pennelli molto efficace e potente da usare una volta ogni tanto come pulizia profonda degli stessi. L'alcool e anche il sapone di marsiglia vanno benissimo. La qualità, se così vogliamo chiamarla della Trielina e/o simili è che si asciuga in un battibaleno e quindi i pennelli si possono riutilizzare dopo poco. spero di esserti stata d'aiuto. Ciao a presto.
Lisa

Related Posts with Thumbnails